Osteopatia

L’osteopatia è una scienza terapeutica che cura numerose disfunzioni dell’apparato muscoloscheletrico ricorrendo a precise manipolazioni. Le manipolazioni sono il frutto sia di approfonditi studi anatomici e fisiopatologici sia di una serie di tecniche specifiche messe a punto nel corso degli anni dai suoi operatori più celebri.

L’osteopatia condivide con la medicina tradizionale gran parte delle conoscenze scientifiche sul corpo umano,  anche se poi ha sviluppato, con esattezza e precisione, metodi di valutazione  diagnostica innovativi e indipendenti  e strategie terapeutiche totalmente diversi da quelli contemplati negli atti medici usuali. Sono proprio questi i motivi e le differenze di fondo che hanno conferito all’osteopatia un proprio statuto di scienza autonoma che non segue i paradigmi della medicina tradizionale.

L’osteopatia non prevede in nessun caso il ricorso alle terapie farmacologiche e chirurgiche, ma mira ad eliminare la causa della disfunzione che genera il disturbo restituendo la persona sofferente ad un ottimale stato di salute.

L’osteopata usa le sue mani per trattare i pazienti utilizzando tecniche di massaggio mio-fasciale, manovre articolari dirette, stiramenti assiali, tecniche cranio-sacrali e tecniche viscerali. Il trattamento può essere coadiuvato da esercizi da fare a casa e consigli posturali, correzioni alimentari e riguardo lo stile di vita.

L’osteopatia è adatta ad una vasta gamma di età e può risolvere diversi disturbi:

  • patologie muscolo scheletriche;
  • disturbi digestivi e dell’apparato digerente;
  • mal di testa, cefalee, emicranie;
  • problemi di masticazione ed occlusione;
  • problemi posturali in genere;
  • disturbi psicosomatici legati allo stress.