Chirurgia ambulatoriale

Che cos’è la chirurgia ambulatoriale?

La chirurgia ambulatoriale pratica interventi chirurgici “di superficie” (cute e sottocute, ad esempio) mediante anestesia locale, trattenendo il paziente in ambulatorio soltanto per il tempo necessario ad eseguire l’intervento.

La chirurgia è quella branca della medicina che si prefigge di guarire un paziente ricorrendo ad un intervento operatorio. Anche in questo campo il chirurgo agisce in due fasi: dapprima formula la diagnosi avvalendosi dell’esame clinico del paziente e ricorrendo, nel caso fosse necessario, ad indagini di laboratorio o strumentali; quindi effettua il trattamento che può consistere (schematizzando) nell’asportazione di tessuti ammalati, correzione di difetti anatomici o malformazioni.

La chirurgia è stata negli anni suddivisa in numerose branche ultraspecialistiche.

Servizi di chirurgia attivi presso Fisiomedik

Visite chirurgiche specialistiche per:

  • ernie;
  • dolore addominale;
  • noduli al seno;
  • cisti, lipomi, nei, verruche, fibromi cutanei;
  • emorroidi;
  • sanguinamento anale;
  • dolore anale.

Chirurgia ambulatoriale:

  • asportazione di cisti;
  • asportazione di lipomi sottocutanei;
  • asportazioni di nei cutanei (con metodica estetica);
  • piercing;
  • correzione definitiva dell’unghia incarnita;
  • chiusura dei fori allargati sui lobi delle orecchie, mantenendo lo stesso foro;
  • chiusura di altri piercing.